E’ uscito il cd ‘Yaila – Musiche ospitali’ a cui ho partecipato con grande piacere

Il 20 giugno, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato è uscito Yayla, Musiche Ospitali, il doppio CD musicale realizzato da Centro Astalli e Appaloosa Records, distribuito IRD International Records Distribution.Nella serata del 20 giugno Radio Rai 3 ha dedicato una speciale trasmissione radiofonica alla presentazione in anteprima del CD, dal titolo “Musiche ospitali” con Annamaria Giordano, giornalista, e Valerio Corzani, musicista e conduttore radiofonico e tante voci di rifugiati e operatori del Centro Astalli.
Yayla, Musiche Ospitali è un incontro tra artisti di diverse provenienze e generi con i rifugiati per dar vita ad un viaggio musicale in cui i confini vengono superati dalla bellezza delle parole, delle note. Suoni e melodie di un Mediterraneo che ritorna ad essere mare di pace e di ospitalità.
Tanti gli artisti e i musicisti coinvolti nella realizzazione del CD, tra questi Erri De Luca, Donatella Finocchiaro, Edoardo Bennato, Antonella Ruggiero, Valerio Mastandrea, Violante Placido con Thom Chacon, The Gang, Saba Anglana, James Maddock, Ben Glover, Jono Manson.
Io ho registrato chitarre e mandolino per il brano dell’amico Andrea Parodi ‘Perchè ci hai messo tanto?’ cantato da Neri Marcorè e Giua (al basso e alla produzione Guido Guglielmetti, bassista di De Gregori, con alla batteria Ellade Bandini e ai fiati Mario Arcari, entrambi fidati collaboratori di Fabrizio de Andrè)
E’ in corso una campagna social dal titolo #failtuoaccordo. Accordo inteso come un insieme di note, ma anche come collaborazione, sintonia, alternativa a muri e barriere frutto di patti sbagliati che non tengono conto dei diritti e delle dignità delle persone. #failtuoaccordo per oltrepassare muri e frontiere e creare società aperte e inclusive.


Lascia un commento

Invia